Canberra – la capitale dell'Australia

Maggio 20, 2019 spento Di perché

Canberra – la capitale dell'Australia

Canberra è la giovane capitale dell'Australia, anche se molte persone si sbagliano nel dire, quella famosa Sydney è il centro ufficiale del paese. Nel frattempo, tutti gli uffici della capitale del paese si trovano a Canberra.

città di Canberra, anche se è stato istituito relativamente di recente, può vantarne diversi, monumenti da visitare.

Vecchio Parlamento

Uno dei luoghi più interessanti della capitale è il vecchio palazzo del parlamento, czyli Old Parliament House, che è aperto ai visitatori tutti i giorni da un'ora 9.00 fare 16.00. L'ingresso all'edificio costa ca. 2 dollari australiani. Il Vecchio Parlamento si trova su King Terrace, esattamente a metà strada tra la nuova sede del governo, e le rive del lago.

L'edificio ha svolto il suo ruolo negli anni 1927-1988. Va notato, che inizialmente doveva essere solo un luogo di incontro temporaneo per il Parlamento australiano, che, tuttavia, ha funzionato meravigliosamente per molti anni.

Il Vecchio Parlamento ha cessato di svolgere il suo ruolo con grande stile: l'ultimo giorno, i più grandi successi del repertorio dei Rolling Stones hanno suonato nei suoi corridoi. Era la squadra preferita del ministro della Difesa. Alla festa d'addio, come puoi chiamare questo concerto, il primo ministro dell'Australia e il leader dell'opposizione potevano essere visti in piena simpatia. Questo duo originale si è esibito anche sul palco. La festa è durata fino all'alba, e gli stanchi festaioli uscirono barcollando dall'edificio. Proprio così, più o meno vero, la versione è entrata in stampa, tuttavia, l'edificio del Vecchio Parlamento è stato sicuramente detto addio ad esso.

L'edificio può essere visitato con una guida o in autonomia. Grazie a informatori posti in punti strategici del Vecchio Parlamento, puoi orientarti, dove si trovavano le sale riunioni, gli uffici dei parlamentari e l'ufficio del primo ministro. Le guide presentano anche la ricca storia dell'edificio stesso. Attualmente, l'edificio ospita la National Portrait Gallery e un museo. Qui puoi vedere mostre permanenti e mostre periodiche frequenti. Gli artisti organizzano volentieri le loro mostre qui, perché il palazzo del parlamento è considerato un luogo prestigioso nel mondo dell'arte.

C'è l'ambasciata delle tende aborigene sul prato di fronte all'edificio, cioè, la tenda dell'ambasciata aborigena. È stato posizionato a questo punto in 1972 anno, quando le popolazioni indigene dell'Australia si adoperarono per ottenere il riconoscimento da parte del governo federale dei diritti degli abitanti del continente e delle isole dello Stretto di Torres alla loro terra. Pochi anni dopo, la tenda aborigena è stata riconosciuta dall'Australian Heritage Commission come sito di notevole importanza culturale. Vale la pena sottolineare, che è qui che è apparsa per la prima volta la bandiera aborigena.

Galleria nazionale australiana

Come in ogni capitale del mondo, si e a Canberra c'è un museo nazionale. Stiamo parlando dell'Australian National Gallery (Galleria Nazionale Australiana), che è il principale centro d'arte del continente. Qui sono raccolte grandi opere di artisti provenienti da tutto il mondo, ma le opere degli indigeni dell'Australia - gli aborigeni - meritano un'attenzione speciale. Il museo organizza regolarmente varie mostre legate a tutti i generi d'arte, in modo che ognuno trovi qualcosa per sé. La Galleria Nazionale Australiana è aperta da 10.00 fare 17.00, e l'ingresso è gratuito, escluse le mostre speciali.

Il museo si trova in Parkes Place, direttamente dietro l'edificio dell'Alta Corte, a sud del lago Burley Griffin.

La collezione del museo comprende opere tradizionali di artisti aborigeni, e anche le opere di artisti del XX secolo che differiscono da loro, che includono Arthur Boyd, Sidneya Nolana e Alberta Tuckera. Tra i reperti tipicamente aborigeni ci sono vere e proprie opere d'arte popolare, m. nel.: immagini sulla corteccia di Arnhem Land, lapidi pukumani, che sono state scattate da artisti Tiwi di Melville e Bathurst (vicino a Darwin), tessuti stampati da donne di Utopia ed Ernabella nell'Australia centrale, così come i dipinti di Yuendumu.

L'Australian National Gallery organizza mostre periodiche, dove puoi vedere il lavoro dei popoli di Kimberley e in altri luoghi del continente, che sono famosi per le loro tradizioni artistiche aborigene.

I visitatori del museo possono vedere non solo opere dei primi decenni di insediamento europeo o dipinti di romantici del XIX secolo, ma anche il focoso nazionalismo di Charles Conder, Arthura Streetona e Toma Robertsa.

Le collezioni dell'Australian Art Gallery sono entrambe dipinte, scultura, grafica, disegni, foto, così come i mobili, ceramica, Abiti, tessuto e argento. Un posto interessante nella Galleria è il Giardino delle Sculture, cioè un giardino di sculture, che è piena fino all'orlo di opere meravigliose.

L'Australian National Gallery organizza conferenze gratuite sulla mostra, oltre a interessanti proiezioni di film.