Città australiane - Sydney

Maggio 20, 2019 spento Di perché

Città australiane - Sydney

La vetrina di Sydney, se non tutta l'Australia, c'è un edificio caratteristico del Teatro dell'Opera, che inoltre dovrebbe essere considerato l'edificio più interessante in termini di architettura di tutto il continente.

Teatro dell'opera

Il teatro dell'opera è nello stile dell'espressionismo moderno, a è stato progettato e costruito da Jørn Utzon e Ove Arup nel corso degli anni 1957 – 1973. Il loro design è stato scelto tra 233 altro, quali rappresentanti hanno segnalato il maggior numero di 32 paesi di tutto il mondo, anche se non ha soddisfatto tutte le condizioni della competizione.

In definitiva, la costruzione dell'opera iniziò nel 1959 anno. Il cambio di orario è dovuto al verificarsi di numerose difficoltà, legato alla forma insolita delle conchiglie nella volta dell'edificio. Allo stesso tempo, ha causato un aumento significativo dei costi di costruzione, che ha notevolmente superato le stime di costo originali original. Nel contesto finanziario, c'erano anche litigi tra i progettisti dell'opera e le autorità di Sydney. A seguito di crescenti controversie, l'autore del progetto ha abbandonato 1966 Australia. Solo grazie al coinvolgimento di giovani architetti australiani nella costruzione, i lavori sull'opera sono stati completati. A causa dei necessari tagli al budget, gli standard di finitura dell'edificio si sono deteriorati, e quindi la sua acustica.

Vale la pena aggiungere, che Jørn Utzon è stato onorato nell'anno 2003 Il Premio Pritzker, e l'edificio stesso 28 giugno 2007 anno è stato inserito nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

La Sydney Opera House si trova sul promontorio di Bennelong Point, che sporge nelle acque della baia di Sydney, vicino a grattacieli altissimi nel centro della città. Il teatro dell'opera è fatto d'acciaio, cemento e vetro, e il costo dell'intero investimento è stato 400 milioni di marchi. A causa di ritardi nella costruzione, l'apertura del teatro dell'opera ha dovuto essere posticipata da 1965 anni dopo 1973. Il Teatro dell'Opera è stato ufficialmente aperto 20 ottobre 1973 anno, e l'ospite d'onore in quel momento era la regina Elisabetta II.

La Sydney Opera House ha un palco a forma di ventaglio con uno spazio per il pubblico 1,5 mille persone. Inoltre, il suo edificio ospita altre tre scene. Ci sono anche loro: enorme sala della Sydney Symphony Orchestra, teatro di prosa più piccolo, cinema e studi di registrazione.

Il teatro dell'opera sembra fantastico soprattutto di notte, quando il tetto mosso dal vento è ben illuminato.. Il tutto è davvero impressionante.

Il teatro dell'opera può essere diviso in sale, che si adattano a tutti i tipi di spettacoli. Ed è così che dovrebbe essere distinto: Concert Hall - sede della Sydney Symphony band con un palco per concerti, che può contenere 2679 persone; Teatro dell'Opera - teatro pro-ebraico, sede dell'Opera Australia e dell'Australian Ballet; Teatro Drammatico - teatro pro-scenografo di p. 544 posti, utilizzato dalla Sydney Theatre Company; Casetta dei giochi, Studio, Utzon Room oraz piazzale.

Star di livello mondiale si sono esibite alla Sydney Opera House: Barbra Streisand, Celine Dion, Luciano Pavarotti i Helena Vondrackova.

Sydney Harbour

Sydney non è solo una delle città più grandi e significative dell'Australia, ma anche un enorme porto. Sydney Harbour sin dal suo inizio, cioè, il porto di Sydney ha avuto una grande influenza sulla vita, e anche la mentalità dei cittadini.

Allo stato attuale, l'area dell'intero porto, al di fuori della funzione commerciale, ha anche interessanti valori ricreativi. Gli amanti del beato relax o delle forme attive di trascorrere il tempo libero scendono al porto di Sydney per le bellissime spiagge, isole e parchi costieri.

Il porto di Sydney prende il nome da Jackson e si estende fino in fondo 20 km nell'entroterra, collegamento con il fiume Parramatt. Ci sono due promontori all'ingresso del porto: Capo Nord e Capo Sud. Pochi chilometri dietro di loro si trova la vasta Middle Harbour Bay. Secondo la gente del posto e i turisti, la parte di gran lunga più pittoresca del porto di Sydney si trova sul lato dell'oceano, dove puoi trovare incantevoli calette, spiagge sabbiose, promontori e isole di varie dimensioni.

Il porto di Sydney è completamente diverso dal mare. Basta salire su una nave e uscire in mare, per vedere la bellezza unica di questo luogo, soprattutto al tramonto.

C'è un Parco Nazionale nel porto di Sydney, che comprende i resti della boscaglia rimasti nell'area portuale, così come diversi isolotti. Il Sydney Harbour National Park ha interessanti percorsi escursionistici, spiagge, punti di vista e straordinarie opere d'arte - sculture realizzate da popolazioni indigene dell'Australia, cioè gli aborigeni. Il parco nazionale si estende lungo la costa meridionale, compresi South Head e Nielsen Park, e sulla costa settentrionale copre Capo Nord, Testa di Dobroyd, Middle Head all'Ashton Park. Il parco comprende anche George's Head, Obelisk Bay e Middle Head situati a nord-est di Taylor's Bay.

Particolarmente degno di nota è il piccolo, isola fortificata, situato all'altezza di Mrs Macquarie's Point, che una volta si chiamava Pinchgut Fort Denison. All'inizio, vi venivano mandati dei recidivi, e durante la guerra di Crimea, cioè. a metà del diciannovesimo secolo, su di essa furono costruite fortificazioni, perché i russi avevano paura di attaccare.

Il porto di Sydney ospita l'isola più grande della baia, il cosidetto. Isola delle capre (Isola delle capre). Era un cantiere navale, stazione di quarantena, e persino un deposito di polvere da sparo. Entrambi Isola delle Capre, così come Fort Denison sono sotto tutela e iscritti nel registro dei monumenti.

C'è qualcosa per tutti nel porto di Sydney: caffè e ristoranti d'atmosfera tentano con aromi gustosi, le spiagge invitano al relax, e di fronte all'onnipresente abbondanza di verde, sarebbe un peccato non essere tentati di camminare.